Skip to content

Accendete le candele: vacanza ayurvedica!

2014 agosto 12

mappa x blog

 

Desiderate una vera vacanza per il corpo e per lo spirito? Provate un’alternativa sedentaria e concedetevi un rilassante  massaggio e l’invito è quello di provare uno dei più piacevoli,quello ayurvedico.

L’antica medicina tradizionale indiana lo arricchisce di molteplici trattamenti che possiamo preparare comodamente a casa, come gli oli da massaggio preparati con erbe, decotti, argille e oli essenziali che migliorano la sensazione di benessere psico-fisica di tutto l’organismo.

Nella medicina ayurvedica, prima di iniziare qualsiasi trattamento, occorre scoprire  la Prakriti, la vostra struttura morfologica e caratteriale per individuare meglio i trattamenti di cui avete maggior bisogno. Vi suggerisco un breve test per aiutarvi ad individuarla: http://www.benessere.com/salute/ayurveda/prakriti.htm

Scoperta la vostra costituzione tra Vata, Pitta o Kapha potete preparate l’olio con le sostanze più in accordo con le vostre necessità e concedervi un meraviglioso massaggio, da fare o ricevere, ricordando che tutti i nostri organi sono riflessi sul palmo delle mani, dei piedi e nelle orecchie. Dedicate una speciale attenzione a questi punti per massaggiare anche gli organi interni.

L’olio privilegiato nelle cure ayurvediche è l’olio di sesamo, considerato uno dei migliori oli vettori cioè che trasporta meglio le proprietà delle piante con cui viene a contatto. L’olio di sesamo (preferibilmente estratto a freddo e di provenienza biologica) è sicuramente ben assorbito da tutti i tipi di pelle, contiene un leggero fattore protettivo anti UVA 4 ed è perfetto per stimolare la circolazione. Tutti i trattamenti ayurvedici utilizzano oli leggermente riscaldati e per invogliarvi in questo viaggio alla scoperta del benessere ecco una ricetta per tutti: una candela da massaggio rinfrescante. Buon viaggio!

Ingredienti

45 gr di burro di cacao

40 gr di burro di karité

10 gr di cera d’api

10 gocce di olio essenziale di mirra

10 gocce di olio essenziale di neroli

20 gocce di olio essenziale di menta

20 gocce di olio essenziale di arancia amara

 

Cosa occorre

1 contenitore a bocca larga (da circa 100 gr.) , 1 stoppino (si acquista nei negozi di hobbistica)

 

Preparazione

Pesate e fate sciogliere a bagnomaria i due tipi di burro e la cera. Una volta sciolto il composto aggiungere gli oli essenziali e travasate nel contenitore dove avete incollato lo stoppino al centro del contenitore facendo attenzione a tenerlo sempre dritto. Per incollare lo stoppino potete aiutarvi con un po’ di cera d’api sciolta mentre per tenerlo dritto potete utilizzare i cartoncini con foro centrale che vengono venduti nei kit per fare le candele. Tagliare lo stoppino in eccesso una volta che il composto sarà solido e chiudete il contenitore per non perdere le proprietà e il profumo degli oli essenziali.

Uso

Accendete la candela e lasciate sciogliere il composto; il punto di fusione di questi ingredienti è intorno ai 40° quindi vicina alla temperatura corporea. La piacevole sensazione di questo olio caldo a contatto con la pelle è perfetta per un massaggio dopo aver fatto sport o per rinfrescare il corpo dopo una giornata estiva.

orecchio

Comments are closed.